EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Approvata oggi in aula una mozione del Gruppo SI Toscana a Sinistra che, riprendendo e aggiornando un impegno della passata consiliatura, prevede l’approvazione urgente di una legge, così come già fatto in altre regioni, per l’inserimento nelle gare di appalto dei servizi della stessa regione, e degli enti che dipendono da essa, di clausole sociali a garanzia in primo luogo del mantenimento del posto di lavoro, ma anche a tutela e garanzia dei diritti dei lavoratori riguardo a salari, orari, formazione.

“L’impegno è che questo avvenga sin da subito per quanto riguarda le nuove gare d’appalto per i servizi di mensa, portierato e di manutenzione in scadenza”. “Servono norme chiare che impegnino i soggetti appaltatori o concessionari di pubblici servizi a riassorbire, nella fase di passaggio dall’impresa cessante alla nuova aggiudicataria, il personale in precedenza impegnato” dichiarano i Consiglieri Tommaso Fattori e Paolo Sarti.

“Siamo molto soddisfatti del voto del Consiglio, il tema del lavoro e dei diritti è uno degli impegni centrali del nostro gruppo consiliare, oltre che una fondamentale battaglia della sinistra”. “In questo senso, il nostro lavoro istituzionale continuerà con altri atti e iniziative che avranno come obiettivo la lotta alla precarietà, la valorizzazione delle professionalità, la difesa dei livelli occupazionali e retributivi”.

Commenta