EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fattori e Sarti (Sì): “Abbiamo chiesto alla Giunta di rendicontare in forma trasparente e dettagliata come sono stati spesi i soldi. Crediamo sia un atto dovuto, soprattutto in tempo di tagli a tutto campo come questo.”
“Abbiamo presentato un’interrogazione per chiedere alla Giunta regionale di rendere conto in maniera puntuale di come siano stati spesi i 200.000 euro erogati alla Diocesi di Firenze per la visita di Papa Francesco lo scorso mese di novembre. “ affermano Fattori e Sarti di Sì Toscana a Sinistra.

“Al di là di ogni giudizio sull’importanza della visita del Papa, ci sembra giusto pretendere trasparenza su un contributo straordinario giustificato per la copertura di generici “allestimenti e interventi”.”

“Abbiamo risposto ad una mobilitazione dell’opinione pubblica e in particolare di UAAR (Unione Atei Agnostici Razionalisti), che aveva raccolto più di 8000 firme in pochi giorni per chiedere il ritiro del finanziamento”. “Se sono comprensibili le spese sostenute da enti locali e nazionali in termini di cura della logistica e di tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico, è meno giustificabile in tempo di crisi delle risorse e di tagli ai servizi socio-sanitari del territorio un contributo dato ad un soggetto, come la Diocesi fiorentina, che certo non si può dire carente di risorse sia economiche che patrimoniali per svolgere il suo ruolo”.

Commenta