EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

“Il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi prenda una posizione chiara sulle parole vergognose usate dal capogruppo di Fratelli d’Italia, Lorenzo Galligani, in merito alla vicenda di Silvia Romano. Non si può sorvolare sul post pubblicato su facebook dal consigliere pistoiese, perché esprime violenza misogina e odio contro una religione. Il sindaco di Pistoia pretenda le dimissioni immediate del consigliere”. Ad affermarlo sono i consiglieri regionali di Toscana a sinistra, Tommaso Fattori e Paolo Sarti, i quali ritengono “assurdo” che Galligani non sia stato ancora indotto alle dimissioni. “Riteniamo inconcepibile – hanno aggiunto – che un rappresentante delle istituzioni, peraltro il capogruppo del principale partito di maggioranza nel Consiglio comunale, commenti la liberazione di Silvia Romano sognando uno Stato italiano che si macchia di torture e uccisioni barbare. Galligani è indegno di far parte della comunità politica toscana”.

Commenta