EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La Tirrenica è un’opera inutile, che non risponde più alle esigenze del territorio, delle persone, dell’ambiente e del trasporto in generale,” afferma Tommaso Fattori, il candidato presidente per Sì – Toscana a Sinistra. “È un progetto riesumato da Rossi per fingere di essere un “governo del fare”. Noi consideriamo fondamentale il coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni sul territorio. Per questo parteciperò all’evento organizzato dal Coordinamento Sì Aurelia Pubblica e Sicura, sabato 15 maggio a Orbetello.”

“La Tirrenica è un progetto obsoleto,” spiega Fattori, “la cui ideazione risale al 1968 e risponde alle logiche di quel periodo: boom economico, priorità al trasporto su gomma, crescenti volumi di merci da trasportare. Vogliono far credere poi che non comporterà costi aggiuntivi per i cittadini, essendo realizzato da privati: non è vero. Avrà il pedaggio più caro fra le autostrade italiane, pedaggio che sarà pagato dai cittadini. E le strutture accessorie che sorgeranno intorno all’autostrada? Anch’esse saranno pagate dai cittadini e dalle loro tasse. Noi proponiamo da sempre il potenziamento del trasporto su ferro e lo sviluppo delle autostrade del mare per il trasporto merci.”

Commenta

Sostienici

facebook

Resta in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter