Un unico fronte che va dal PD a Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia (astenuto il gruppo MDP-Art1) ha bocciato la mozione di Sì Toscana a Sinistra che faceva proprie le storiche rivendicazioni dei sindacati, in particolare della FIOM, a favore del mo... read more

“Nel passaggio di consegne del controllo delle caldaie dal Comune di Firenze alla Regione Toscana, la Regione deve garantire la continuità di impiego ai 15 dipendenti della Multiservice, che altrimenti rimarranno senza lavoro”. E’ quanto chiedo... read more

  Impedire l’abuso di lavoro precario all’interno degli stabilimenti toscani di GlaxoSmithKline. La Regione dovrà aprire un nuovo tavolo con la multinazionale farmaceutica, le organizzazioni sindacali e le RSU aziendali, che porti alla stabi... read more

BEKAERT, FATTORI E SARTI: “INTERESSE MANIFESTATO DA TRE INVESTITORI. I NOVANTA GIORNI DI LOTTA DEI LAVORATORI MERITA UN EPILOGO VITTORIOSO. LA LORO BATTAGLIA E’ PER I 150 MILA CHE RISCHIANO IN TUTTA ITALIA” “Intanto aspettiamo la firma... read more

All’indomani dell’affollato consiglio comunale straordinario a Barga, Sì – Toscana a Sinistra ha depositato un’interrogazione in Regione per conoscere le attuali ed effettive emissioni atmosferiche di Kme.   “Dopo l’approvazione unanime... read more

Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato all’unanimità l’atto di indirizzo presentato da Sì – Toscana a Sinistra per rendere strutturale il così detto ‘workers buy out’, sostenendo anche finanziariamente i lavoratori che rile... read more

“Alla Gsk di Siena una lavoratrice non vedrà rinnovato il suo contratto dopo 78 mesi di precariato, ed è solo uno dei vari casi che si stanno presentando nell’azienda. E’ giunto il momento che la Regione Toscana apra un tavolo per affrontare l... read more

“Siamo vicini alla famiglia di Luca Savio e a tutta la comunità di Carrara, che ancora una volta piange una vittima in un settore fondamentale per la sua economia. Anche se l’incidente mortale di questa mattina non è avvenuto in una cava, riguarda c... read more