Tutta la mia commozione per la scomparsa del partigiano livornese Garibaldo Benifei, una figura straordinaria dell’antifascismo toscano. La sua vita, fatta di resistenza e di lotte, di carcere e tortura, di attivismo e di impegno sociale, è un esempio per tutti coloro che si impegnano in politica. Garibaldo se ne va alla vigilia del settantesimo anniversario di quella Liberazione dal nazifascismo che lui stesso ha contribuito ad ottenere. Celebrare il 25 aprile sarà un bel modo per dirgli addio. Un abbraccio alla famiglia e a tutta la comunità livornese.
Firenze, 24 aprile 2015

Commenta

Sostienici

facebook

Resta in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter [mc4wp_form]